La Cina rallenta

Aug 25, 2022

Mentre la maggior parte dei Paesi aumenta i tassi di interesse per frenare l’inflazione, la Cina, al contrario, allenta la presa. La banca centrale cinese ha inaspettatamente tagliato i tassi di interesse di 10 punti base (0,1%) la scorsa settimana, dopo che diversi dati hanno evidenziato una situazione di debolezza economica. 

Dopo decenni di forte crescita, l'economia del Paese sta cedendo alle decisioni politiche che il Partito Comunista Cinese insiste a rispettare. Negli ultimi anni, le politiche del Paese hanno incluso la politica zero-COVID, le politiche di riduzione della leva finanziaria nel settore immobiliare e il rafforzamento normativo delle aziende del settore tecnologico e dell'istruzione. 

Una serie di recenti dati economici indica che la Cina sta vivendo un vero e proprio rallentamento. La crisi cinese ha anche causato problemi alla catena di approvvigionamento a livello globale, che è uno dei fattori dell'aumento dell'inflazione registrato in...

Continua a leggere...

L'indice VIX e la volatilità del 2022

Aug 23, 2022

Nonostante l'aumento della volatilità che si è verificata nel mercato azionario durante i primi cinque mesi del 2022, la risposta dell'indice VIX è stata davvero anomala. 

L'indice di volatilità VIX stima la volatilità attesa a 30 giorni del mercato azionario statunitense analizzando i prezzi delle opzioni call e put dell'indice S&P 500 su vari prezzi d'esercizio. Le opzioni con scadenze comprese tra 23 e 37 giorni sono utilizzate per calcolare il prezzo dell'indice VIX. Sebbene questa misura ci dia un'idea delle aspettative del mercato sulla volatilità futura, non ci fornisce un quadro completo.

Attualmente esistono 9.547 contratti di opzione put e call quotati sull'indice S&P 500, con scadenze che vanno da 1 giorno a 5 anni, con l'ultima scadenza quotata il 17 dicembre 2027. Ciascuna di queste opzioni ha una propria volatilità implicita che ne determina il prezzo. In generale, più alta è la...

Continua a leggere...

Il fenomeno globale dei "Quiet Quitter"​: chi sono?

Aug 18, 2022
A cura di Silvia Vianello

Un fenomeno che in poco tempo è già diventato un fenomeno globale. Quello dei quiet quitter. Ecco chi sono e perchè si stanno diffondendo sempre di più.

L’idea arriva dalla Gen Z ovvero le dimissioni tranquille (dette quiet quitting), ma che significa? Che cosa sono le "dimissioni silenziose"?

La Gen Z sta abbandonando la cultura del lavoro senza sosta per evitare il burnout (=esaurimento nervoso) e lo sta facendo in modo elegante, senza fare rumore.

Prova a "smettere silenziosamente di lavorare" o ad abbandonare l'idea di “farti troppo il mazzo nel lavoro”, come ha scritto @zkchillin in un video diventato virale che ha accumulato milioni di visualizzazioni e quasi 500.000 mi piace.

Nei vari video su questo tema, si spiega come fare a prendersi finalmente cura di se stessi con il quiet quitting, con le dimissioni silenziose.

Sono casi isolati? No. Fare il minimo indispensabile sul lavoro è diventato un...

Continua a leggere...

La tua pensione è nelle tue mani

Aug 16, 2022

Oltre la metà dei lavoratori americani si trova di fronte a una grande difficoltà, mentre marcia con eccessiva fiducia verso un futuro in cui si vedranno costretti a lavorare in età avanzata e a dipendere da altri per vivere bene.

Due studi hanno confermato le stesse informazioni: 

  • Il 25% dei lavoratori non ha risparmiato nulla per la pensione.
  • Il 51% dei lavoratori ha risparmiato meno di 51.000$.
  • Il 33% degli intervistati risparmia meno del 5% del proprio reddito.
  • Il 57% degli intervistati risparmia meno del 10%.

Questo sondaggio ha valutato solo le persone di età compresa tra i 40 e i 75 anni. Durante le interviste è stato interessante notare che, anche a fronte del pessimo livello di risparmio, il 44% degli intervistati prevede di aver bisogno solo di circa 55.000$ all'anno per affrontare tranquilli la pensione. 

Molti potrebbero attribuire la “colpa” alla politica monetaria della FED oppure al proprio governo. ...

Continua a leggere...

Inflazione USA Luglio 2022 al di sotto delle stime

Aug 11, 2022

Secondo gli ultimi dati dell'Indice dei prezzi al consumo (CPI), l'inflazione statunitense è in fase di rallentamento. Se i prezzi globali continuano a scendere è probabile che giugno abbia segnato il picco del tasso di inflazione globale su base annua.

Le categorie che hanno determinato la debolezza di luglio dell'inflazione di fondo - tariffe aeree e alberghiere - tendono a essere più volatili, mentre le componenti più solide - affitti e affitti equivalenti dei proprietari (OER) - sono rimaste ferme.

I dati sull'IPC e la recente moderazione delle aspettative di inflazione a breve termine sono sicuramente un sollievo per la Fed. Tuttavia, l'IPC di luglio non dovrebbe cambiare il programma a breve termine della politica monetaria.

Calo dei prezzi di energia, hotel, biglietti aerei e auto usate

Il rapporto di luglio ha mostrato che l'IPC degli Stati Uniti è aumentato dello 0,3% - più debole rispetto alle aspettative dello 0,5%. La moderazione...

Continua a leggere...

Paura crypto, il caso italiano

Aug 09, 2022

Siamo a Silea, in provincia di Treviso, si stimano circa 6 mila risparmiatori truffati che hanno investito nella New Financial Technology, società di criptovalute.

Le criptovalute, per esempio, possono valere in un determinato momento qualche dollaro in più o in meno su una piattaforma piuttosto di un'altra. L’azienda prometteva che, grazie ad un sofisticato sistema di algoritmi, sarebbe stata in grado di fare operazioni individuando i prezzi migliori, guadagnando sull’arbitraggio tra criptovalute. Il tutto è durato per circa 4 anni. Poi il crac, di cui si sa ancora ben poco.

 Potremmo definirlo uno “schema ponzi”? 

Viene definito schema Ponzi una truffa di investimento fraudolenta dove si utilizzano i fondi dei nuovi investitori per pagare i finanziatori precedenti. Il termine prende il nome da Charles Ponzi, noto truffatore nel 1920.

Lo schema Ponzi vede la sua fine quando il flusso di nuovi investitori si...

Continua a leggere...

Italia tra debito ed instabilità politica, ma qual è il vero problema?

Aug 04, 2022

I problemi economici e politici dell'Italia preoccupano l'Unione Europea. La crisi italiana del 2022 presenta molte delle stesse caratteristiche della crisi greca del 2012, ovvero un misto di debito eccessivo, problemi demografici e instabilità politica. 

L'Italia è uno dei Paesi più indebitati d'Europa, con un debito totale pari a oltre il 330% del PIL. La maggior parte delle ricerche accademiche dimostrano che quando il debito totale in rapporto al PIL supera il 300%, la crescita economica e il PIL iniziano a diminuire. L'Italia ha superato questa soglia di indebitamento nel 2010 circa.

Il bel paese ha avuto un boom economico negli anni '70 e '80, con una crescita economica media tra il 3% e il 5%. A partire dal 2010, la crescita media del PIL in Italia è diventata negativa e non è mai piu tornata indietro.

Il PIL è sinonimo di qualità di vita, e quando la crescita è negativa, significa che il tenore di vita sta...

Continua a leggere...

Luglio S&P 500: Il miglior mese da novembre 2020

Aug 02, 2022

Nel mese di luglio L'S&P 500 ha guadagnato il 9,1%, il mese migliore per gli investitori azionari dal novembre 2020.

Il rialzo di Luglio è stato alimentato da due fattori principali:

  • Risultati finanziari migliori del previsto da parte di alcune delle maggiori società americane
  • La Federal Reserve che potrebbe ridurre la politica di contenimento dell'economia prima di quanto previsto.

Si tratta di un cambiamento di rotta dopo un periodo particolarmente difficile. Il sentiment degli investitori è stato sostenuto dai segnali che alcune delle più grandi aziende americane stanno riuscendo a superare i venti contrari dell'economia, tra cui il rallentamento della crescita e l'aumento dei tassi di interesse. Questa settimana, aziende come Apple, Microsoft, Amazon e Alphabet - le cui dimensioni e performance hanno spinto il mercato azionario a nuovi massimi negli ultimi anni - hanno riportato risultati positivi.

Allo stesso tempo, gli investitori sono...

Continua a leggere...

Volatility Skew delle opzioni

Jul 28, 2022

Se si chiedesse alla maggior parte delle persone di disegnare un'immagine dei mercati di quest'anno, probabilmente molti cercherebbero di rappresentare la volatilità che le azioni hanno prodotto, come una linea irregolare.

Tuttavia, la distorsione di volatilità dell'S&P 500, è al livello più piatto degli ultimi 10 anni.

L'option skew è la differenza di volatilità implicita (la previsione del mercato sul probabile movimento del prezzo di un titolo) tra le opzioni out-of-the-money, at-the-money e in-the-money.

L'option skew rende più chiaro se gli investitori preferiscono essere acquirenti o venditori e quali opzioni preferiscano (call o put) in un determinato momento. Questo processo di appiattimento che si sta avendo potrebbe anche solo trattarsi di un'anomalia di breve durata.

Prezzo delle opzioni

Prima di approfondire il tema dello skew delle opzioni, diamo un'occhiata a come viene calcolato il prezzo delle opzioni. Il valore di...

Continua a leggere...

Che cos’è una bolla speculativa?

Jul 26, 2022
Foto di Alexas_Fotos da Pixabay

Il termine "bolla", in un contesto economico-finanziario, si riferisce a una situazione in cui il prezzo di qualcosa - un singolo titolo o un intero settore o mercato - supera di molto il suo valore fondamentale. Poiché la domanda speculativa, piuttosto che il valore intrinseco, alimenta i prezzi gonfiati, la bolla alla fine scoppia e i grandi volumi di vendite causano un calo dei prezzi, spesso abbastanza drammatico. Nella maggior parte dei casi, infatti, una bolla speculativa è seguita da un crollo importante.

Negli Stati Uniti, lo scoppio della bolla dotcom nel 2000 e della bolla immobiliare nel 2008 hanno portato a gravi recessioni. Una caratteristica fondamentale delle bolle finanziarie è l’l'incredulità da parte di chi assiste quando si verifica l'impennata speculativa dei prezzi: solo dopo lo scoppio della bolla, vengono riconosciute (con grande dispiacere degli investitori).

Approfondimento

Una frenesia...

Continua a leggere...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.