La strategia Strangle: short e long

May 14, 2019

Analisi dei possibili profitti e perdite della strategia Strangle, sia short che long.

Si definisce strangle una strategia di opzioni che implica l’acquisto e/o la vendita simultanea di CALL e PUT con la stessa scadenza ma con uno strike differente. Gli strike delle opzioni sono solitamente OTM. Se le opzioni vengono acquistate l’operazione si definisce come long strangle, mentre se le opzioni vengono vendute si parla di short strangle. Di solito si apre una posizione strangle se si hanno delle aspettative sul movimento del titolo e si intende essere pronti per ogni scenario, sia quello più al rialzo che quello più al ribasso, oppure se si intende speculare sulla lateralizzazione del sottostante.

Un strategia simile è la straddle, che differisce dallo strangle per lo strike delle opzioni, che nel caso della strategia straddle è uguale per CALL e PUT. Parleremo più approfonditamente della strategia straddle nei prossimi articoli.

Si usa...

Continua a leggere...

Il resoconto di come ho realizzato il 2.81% al mese con le opzioni finanziarie

May 07, 2019

Da più di un anno opero con la strategia Sell PUT Loop, che è parte del percorso MyTradingWay. A gennaio di quest'anno ho deciso di aprire un conto da 20.500 $ con lo scopo di dimostrarne le potenzialità.

Ho reso pubblico il conto e la mia operatività settimanale con la pubblicazione di post e screenshot su Facebook, nel mio profilo e nella pagina ufficiale di MyTradingWay, e attraverso il mio account di Linkedin.

La strategia Sell PUT Loop si compone di una fase iniziale più tre loop per la gestione della posizione. Ogni loop ha lo scopo di portare ad una rendita settimanale e/o mensile, a seconda dello scenario di mercato.

Come si deduce dal nome della strategia, il primo loop è appunto la Sell PUT.

La rendita per tre mesi è stata di 1740$, quindi una media di circa 500€ al mese. Se invece di 20.500$ avessi deciso di investire un capitale di 100.000$ avrei potuto ottenere una rendita di 2810€ al mese,...

Continua a leggere...

La strategia Sell PUT

Apr 26, 2019

Profitti e perdite della strategia Sell PUT, cioè la vendita di PUT a scopo speculativo.

Il motivo principale per cui si vendono le opzioni PUT è per la speculazione. Chi vende una PUT solitamente ha una visione non ribassista sul titolo sottostante, per cui non si aspetta una discesa del titolo oltre una certa soglia.

La vendita di PUT è considerata un’operazione rischiosa perchè, come per la vendita di CALL, la perdita massima è potenzialmente infinita. Però è necessario precisare che questa considerazione non è del tutto corretta, poichè la massima perdita per le PUT vendute dipende dalla discesa del titolo, ma un titolo non può scendere al di sotto dello zero, per cui in realtà sarebbe più corretto dire che la massima perdita è definita dal valore del sottostante.

Come abbiamo accennato, le PUT di solito si usano per la speculazione, che consiste nel far fruttare il proprio capitale...

Continua a leggere...

La strategia Sell CALL

Apr 23, 2019

Profitti e perdite della strategia Sell CALL, cioè la vendita di CALL a scopo speculativo.

La vendita di CALL è considerata un’operazione molto rischiosa se non accompagnata dal possesso del titolo sottostante. Il motivo dell’alto rischio risiede nel fatto che le perdite in questa operazione sono associate all’ascesa del prezzo del titolo, che come sappiamo non ha limiti, per cui possono essere potenzialmente infinite. Ma procediamo per gradi.

Chi sceglie di vendere CALL ha generalmente una visione non rialzista, per cui non si aspetta un’ascesa del titolo oltre lo strike entro il periodo di tempo definito dalla scadenza dell’opzione. Con la vendita di CALL si sta cedendo il diritto, pertanto si avrà l’obbligo di vendita del sottostante.

Il motivo per cui si vendono le CALL di solito è la speculazione. La speculazione con le CALL consiste nel far fruttare il proprio capitale con i premi derivanti dalla vendita...

Continua a leggere...

La strategia Buy PUT

Apr 19, 2019

Profitti e perdite della strategia Buy PUT, cioè l'acquisto di PUT a scopo speculativo.

Il motivo principale per cui si acquista una PUT è perchè si ha una visione ribassista sul titolo sottostante. Chi sceglie di acquistare opzioni PUT intende trarre profitto dalla discesa del prezzo del titolo, per cui acquistando la PUT si riserva il diritto di vendere il titolo ad un prezzo superiore rispetto a quello quotato.

Le PUT di solito si acquistano come assicurazione o per speculazione. L’acquisto di PUT come assicurazione corrisponde alla strategia Protective PUT, e consiste nell’acquisto di PUT unito al possesso del titolo sottostante. Di questa strategia parleremo più approfonditamente nei prossimi articoli.

La speculazione con le PUT è possibile, come per l’acquisto di CALL, grazie all’effetto leva. Chi vuole speculare approfittando della discesa di un titolo può infatti acquistare una PUT su quel titolo e...

Continua a leggere...

La strategia Buy CALL

Apr 16, 2019

Profitti e perdite della strategia Buy CALL, cioè l'acquisto di CALL a scopo speculativo.

Il motivo principale per cui si acquista un’opzione CALL è perchè si ha una visione rialzista sul titolo sottostante. Si sceglie di acquistare una CALL invece del sottostante stesso perchè con le opzioni si può sfruttare l’effetto leva.

Le CALL di solito si usano per la generazione di reddito e per la speculazione. La generazione di reddito è possibile con la strategia Covered CALL, che si usa quando si possiede il titolo sottostante, e che spiegheremo nel dettaglio nei prossimi articoli.

La speculazione è possibile proprio grazie all’effetto leva, e consiste nel detenere il diritto ad un prezzo relativamente basso su di un titolo, e ottenere guadagni significativi nel momento in cui il titolo sale di prezzo. Il lato negativo è che si può perdere il 100% del capitale investito per l’operazione,...

Continua a leggere...

Analisi della liquidità: i volumi e l'open interest

Apr 12, 2019

Lo studio della liquidità avviene principalmente tramite l'analisi dei volumi e dell'open interest.

La liquidità indica la facilità con cui si può entrare ed uscire da un trade al giusto prezzo. E’ un fattore molto importante per la riuscita delle proprie operazioni, ed è anche considerato un indicatore dell’interesse nei confronti di un titolo (o un altro strumento finanziario). Lo studio della liquidità è molto importante quando si sceglie di operare con le opzioni, poichè queste, a differenza di altri strumenti finanziari come ad esempio le azioni, sono scambiate meno frequentemente. Quindi per chi opera in opzioni può essere più difficile inserire l’ordine prescelto alle proprie condizioni se prima non si studia la liquidità.

Nelle opzioni, l’alta liquidità è indicata da tre fattori:

  • basso spread tra bid e ask
  • molti cicli di scadenza
  • alti volumi e open interest

...

Continua a leggere...

La volatilità implicita e la volatilità storica

Apr 09, 2019

Analisi della volatilità e di come questa influisca sul prezzo delle opzioni.

In questo articolo appronfondiamo i concetti visti precedentemente.

La volatilità misura statisticamente il grado di fluttuazione di un mercato o di un titolo. Si esprime in percentuale, ed è calcolata come deviazione standard annualizzata delle variazioni giornaliere percentuali del prezzo del titolo o di altri strumenti finanziari. La deviazione standard in statistica è una stima della variabilità di determinati valori presi in oggetto, di cui ne assume l’unità di misura.

La volatilità sale con il movimento del prezzo del sottostante, mentre rimane bassa o invariata quando il prezzo rimane costante o si muove di poco. Questi movimenti sono da considerare in relazione anche al tempo, poichè se ad esempio un sottostante aumenta di prezzo ma l’aumento avviene gradualmente nel corso del tempo, la volatilità non subisce variazioni. Se...

Continua a leggere...

Inserire un ordine di opzione su Interactive Brokers

Apr 05, 2019

Vediamo la procedura per inserire un ordine di opzione sulla TraderWorkstation di Interactive Brokers.

Se si vuole fare trading di opzioni finanziarie è necessario prima di tutto individuare il broker con il quale si vuole operare. La scelta è vasta, ne esistono diversi sia gratis che a pagamento, quello che solitamente consigliamo ai nostri studenti è Interactive Brokers, la piattaforma per il trading online con accesso diretto al mercato. La piattaforma è disponibile gratuitamente, ed è utilizzabile anche in versione demo.

Bisogna ricordare sempre che prima di iniziare la propria attività di trading è necessario operare in demo, in questo modo si può apprendere, sperimentare e fare pratica senza mettere a rischio i propri fondi. 

Quello che vedremo in questo articolo, utilizzando proprio un conto demo, è la procedura da seguire per inserire un ordine di opzione sulla piattaforma. Per utilizzare la...

Continua a leggere...

Le Greche

Apr 02, 2019

Definizione delle greche, le cifre utilizzate nella stima dei rischi e di altri fattori legati al movimento del prezzo del titolo nelle opzioni finanziarie.

Come abbiamo visto nel precedente articolo, il valore delle opzioni deriva da diversi fattori, la valutazione dei quali avviene mediante l'uso di cifre generate da formule matematiche e che vengono denominate greche.

La denominazione deriva dall'uso delle lettere dell'alfabeto greco per distinguerle. Le più utilizzate sono:

  • delta
  • gamma
  • theta
  • vega
  • rho

Ognuna di essere viene usata per stimare il rischio legato ad una variabile.

Il delta indica l'esposizione del prezzo dell'opzione al movimento del prezzo del titolo sottostante, misurando il cambiamento del valore dell'opzione se il titolo sale o scende di 1$. E' un valore che cambia continuamente, essendo legato ai movimenti del mercato.

Può avere valore positivo o negativo, se è positivo significa che la posizione dell'opzione aumenterà di...

Continua a leggere...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.